Loading

Blog

Quella tragica verità, quella perfezione terribile di essere nella vita e non poterne uscire. L’amore è la più dolce obiezione che si possa fare al tempo ed al suo finire. (Franco Arminio, Studi sull’amore)

Read More
Ago 6, 2022
Si è vicini

Si è vicini quando il dolore è unanime. Bello vedere che ti asciughi le mie lacrime. (Franco Arminio, Studi sull’amore)

Read More

… Sono carne e vento, infanzia e cielo, occhi, respiro. Il battito del cuore preso in prestito da un uccello al primo volo. (Franco Arminio, Studi sull’amore)

Read More
Lug 16, 2022
… Delle donne

… Delle donne e degli uomini non conta tanto ciò che dicono, ma quello che portano nel mondo, quello che di loro avvertono i cani e le stelle. (Franco Arminio, Studi sull’amore)

Read More
Lug 3, 2022
… non arrenderti

… non arrenderti a questo ballo in maschera, porta la tua aria, il tuo sorriso, porta le tue gambe, porta alla luce tutto il tempo in cui non c’eri e quello in cui non ci sarai, metti in ogni gesto il mistero breve del nostro essere qui. (Franco Arminio,…

Read More
Giu 27, 2022
Contro la morte

Contro la morte esiste solo l’amore. Le donne lo sanno meglio degli uomini, meglio delle donne lo sa la luna, meglio della luna lo sa il vento. Lascia correre il tuo amore, dentro di te e dentro gli altri. Chi ama non esce mai di scena, siamo tutti qui,…

Read More
Giu 19, 2022
Stai calmo

Stai calmo. Ti può accadere qualcosa di terribile solo se pensi alla vita come a una cosa sicura. Pensa, invece, che sei finito per caso in mezzo ai respiri del mondo. L’insidia dell’ansia è farti pensare che forse stai morendo, ma questo è il male di chi si crede…

Read More
Giu 10, 2022
Il segreto

Il segreto non è corteggiare l’infinito con le parole, ma essere corteggiati dall’infinito, scoprire che ha bisogno di noi e non sappiamo perchè. (Franco Arminio, Studi sull’amore)

Read More
Mag 31, 2022
Che fummo?

Che fummo? Che fu quel punto acerbo che di vita ebbe nome? (Giacomo Leopardi)

Read More
Mag 21, 2022
Siamo uccelli

Siamo uccelli che fuggono il freddo andando a nord dove il vento porta via saliva e sillabe. Giunti qui, a questo vetro intorpidito dal respiro. (Mary Shelley, Corrente alternata)

Read More